Voucher per la digitalizzazione delle PMI

 

Finalità

Le finalità del bando sono favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle micro, piccole e medie imprese. Questo viene sotto forma di misura agevolativa tramite concessione di un “voucher” a fondo perduto pari al 50% della spesa, di importo massimo di 10 mila euro.

 

Cosa finanzia

Il voucher è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Beneficiari

Posso presentare domanda per la concessione del voucher le imprese in possesso dei seguenti requisiti:

  • Micro, piccola o media impresa, indipendentemente dalla loro forma giuridica e dal regime contabile adottato.
  • Avere sede legale e/o unità locale attiva in Italia ed essere iscritta al registro imprese
  • Non essere sottoposte a procedura concorsuale, fallimento, liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo, ecc.
  • Non essere beneficiarie di altri contributi statali per l’acquisto degli stessi beni e servizi che si vuole acquistare con il Voucher.
  • Non essere soggette ad un ordine di recupero dichiarato dalla Commissione Europea per aiuti illegali.

Misure delle agevolazioni

Ogni impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Le risorse messe a disposizione dal Ministero sono pari a 100 milioni di euro. Nel caso in cui l’importo complessivo dei voucher sia superiore all’ammontare delle risorse messe a disposizione,  il Mnistero procederà a ripartirle in modo proporzionale al fabbisogno derivante dalla concessione del Voucher da assegnare a ciascuna impresa beneficiaria. Tutte le imprese ammissibili alle agevolazioni concorrono al riparto, senza alcuna priorità connessa al momento della presentazione della domanda

Termini di presentazione

Le domande possono essere presentate dalle imprese a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio 2018 è possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda

Entro 30 giorni dalla chiusura ( ore 17.00 del 9 febbraio 2018 ) il Ministero pubblicherà un provvedimento di prenotazione del Voucher, su base regionale, contenente l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata.

Presentazione delle domande di accesso al Voucher

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente attraverso l’apposita procedura informatica, nell’apposita sezione “Accoglienza Istanze” e successivamente cliccando sulla misura “Voucher per la digitalizzazione” (funzionalità disponibile a partire dalle ore 10:00 del 15 Gennaio 2018)

Cosa serve:

  • Un indirizzo PEC valido
  • Lettore Smart Card compatibile con la CNS (clicca qui)
  • CNS per effettuare l’autenticazione al portale con relativo PIN
  • Firma digitale del legale rappresentante o del delegato interno all’organizzazione

Alcuni link utili:

In caso di assistenza è disponibile un servizio reperibile dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00, al numero 06 64892998. Inoltre è possibile contattare l’assistenza anche mediante mail ai seguenti indirizzi:

 

[contact-form-7 404 "Not Found"]